Biblioteca Lara Toso di Sorgà VR

ALZI LA MANO CHI LEGGE IN BIBLIOTECA!
Ringrazio la biblioteca Lara Toso di Sorgà (VR) per aver appeso i miei disegni di Persefone e delle carpe koi, realizzati entrambi con matite, china e colorazione digitale.

E voi andate spesso in biblioteca? Fatemelo sapere con un commento qui sotto.

IMG_20200220_204635_928IMG_20200220_204635_931IMG_20200220_204635_932

 

IMG_20200213_075604_512IMG_20200213_075607_249IMG_20200213_075612_228

Biblioteca Manara di Borgo Val di Taro PR

IMG_20200213_095358_543IMG_20200213_095659_296

 

C’ERA UNA VOLTA… Ringrazio la Biblioteca Manara di Borgo Val di Taro (PR) per aver appeso il mio disegno, ispirato alla Bella Addormentata nel bosco. Posso anticiparvi che la collaborazione con questa biblioteca non finisce qui… Se voi abitate nella provincia di Parma, fate un salto nella biblioteca!

Nel film Disney la conoscete tutti come la principessa Aurora ma nella fiaba è conosciuta anche col nome di Rosaspina: l’ho voluta rappresentare con una prospettiva particolare, come se venisse guardata dall’alto, dalla testata di un letto di rose bianche. La giovanissima principessa non è morta ma riposa per moltissimi anni, in attesa che il suo principe venga a svegliarla, spezzando l’incantesimo con un bacio.

Il mio disegno risale al 2018, ed è stato realizzato a mano, con la china a penna Snowman 0.1, e filtro “Cross process” di Picasa.

Commentate qui sotto con il titolo della vostra fiaba preferita.

Poesia tratta dal libro Nocturna (in prossima uscita) di Laura Bellanova, dedicata a coloro che hanno perso la metà del proprio cielo.

 

“Il vento dissemina le nuvole nel cielo
Ma nell’aldilà non soffiera’ per niente.
Non coglie la tartaruga centenaria
La brevità della vita
E io dal di qui ti amo
E là dove sei tu non so neanche per certo
Se mai ti vedrò.
Quanto silenzio assordante ci sarà
Che ora non posso neanche immaginare
Ma tu riconoscerai il battito del mio cuore
Da qualsiasi dimensione spaziale e temporale
E non ci perderemo
Anche se ora ho paura
Perché non so colmare con niente
Quest’ assenza.
Quando ci ritroveremo
Saremo più felici
E ti ascolterò cantarmi
La nostra canzone” .